Spettacolo

Comunicato relativo a LA NOTTE DEI SANTI 2011

di Francesco D’Orazio

Carissimi Cavalieri della Luce, la strada che percorrevamo per la realizzazione de La notte dei Santi , da dritta, semplice e sgombra che era, si è trasformata in tortuosa, ripida e piena di difficoltà!

Come chi parte per una grande scalata in cordata, ci eravamo preparati a poter affrontare tutte le difficoltà, le intemperie e gli imprevoisti che normalmente si possono trovare sulla strada, cercando di rinventarsi soluzioni ad ogni angolo dove ci aspettavamo le difficoltà; ma dobbiamo proprio ammettere che la “tempesta” che si è abbatuta su di noi ci ha veramente distrutti!

La notizia del gravissimo ncidente di Mons. Sigalini, nostro amico, nostro mentore e nostro partner con l’Azione Cattolica per “La notte dei Santi 2011”, è stata come una valanga che ci ha sommerso!

Di seguito poi l’ufficio della Pastorale Giovanile della Diocesi di Roma, ci ha comunicato con reale dispiacere la loro impossibilità a poter sponsorizzare l’evento a causa delle ristrettissime risorse che anche loro, a causa dei tagli pesantissimi, hanno avuto in questi giorni!

Davanti a queste piccole-grandi difficoltà, noi, assieme ai Giullari dell’Amore della Comunità Nuovi Orizzonti, con immenso dispiacere dobbiamo comunicare a tutti voi che l’evento “La notte dei Santi 2011” prevista per il 31 ottobre 2011 è stata ufficialmente rimandata a data da destinarsi.

Vi ringraziamo per tutto l’appoggio che ci avete dato in questo periodo!

Nella grazia del Signore!

 

Lo staff

 


p.s.

Non sempre ciò che appare è quello che è!

La particolare forma della strada nella foto serve a superare un ostacolo particolare, l’impetuosità del mare in un tratto di costa!

Questa strana strada, scavalca le onde!!

 

A volte ci sono motivazioni apparentemente oscure dietro alcune “geometrie stradali”, ma che nascondono grandi verità!

Tags

Cavalieri della Luce

Persone che decidono di “lasciarsi arruolare nell’esercito di Gesù” per portare la rivoluzione del Vangelo nel mondo.

Può interessarti anche

Leggi anche

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker