Media e TV

Celentano…..ma non era un cantante???

 

Già Adriano Celentano…. ma non era un cantante?

E mi pare che gli riuscisse anche piuttosto bene! Sono cresciuta con mia mamma che mentre faceva le pulizie canticchiava “il ragazzo della via gluck”, ne avevo un ricordo così dolce…invece….

Invece ieri sera scopro che Adriano Celentano arriva sul palco di Sanremo (con un cachet davvero non conforme all’austerity imposta dalla crisi che ci attanaglia) non per cantare, ma per cantarle a molti, Chiesa preti e frati compresi.

A parte il fatto che, essendo anche io parte della Chiesa, quando sento queste sparate a zero soffro, perchè si parla di una parte di me, ma la cosa più grave e davvero imperdonabile è parlare dall’alto di uno dei moderni pulpiti di cose che evidentemente non si conoscono, usando toni da profeta, quando (mi dispiace per Celentano se pensava di esserlo) il Profeta è uno solo e si chiama Gesù Cristo.

E’ possibile che in Celentano ci sia una ricerca di spiritualità, una tensione verso Dio (chi non ce l’ha?), ma forse qualcuno gli dovrebbe dire che, se è vero che la Chiesa è fatta di uomini che sbagliano, è fatta anche di eroi silenziosi, che spendono letteralmente la loro vita a servizio degli ultimi, quelli di cui questi presunti
moderni profeti troppo spesso si scordano!

Non mi risulta poi che TUTTI i preti fanno omelie incomprensibili o che TUTTI i preti parlano alla gente come se l’unica meta fosse quella della morte!

Gli mancano dei dati, a questo Adriano Celentano che non riconosco….e mi sembrano dati davvero fondamentali, se si ha la pretesa di parlare a milioni di italiani avendo la presunzione di essere possessori della Verità!

Forse qualcuno dovrebbe fornirglieli…ci proviamo noi, carissimi cavalieri?????

 

Tags

Può interessarti anche

Leggi anche

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
X