Evangelizzazione

…e Quaresima Sia!

Inizia la Quaresima che terminerà alla Messa della Cena del Signore. Sono così felice di questo tempo così bello! Per me é un tempo di Grazia in cui posso chiedere a Dio un aiuto speciale per crescere su qualche punto in particolare in cui generalmente vengo sconfitto. Allora invito tutti a scegliere un punto di crescita, ad offrirlo a Dio oggi, chiedendogli di sostenerci e donarci una forza nuova. É un’occasione grande per fortificarci, per crescere nella volontà grazie a piccole o grandi mortificazioni ed offerte nell’ottica di quel “certi demoni non si vincono se non con la preghiera e il digiuno”.
Scegliamo ciascuno il nostro digiuno, al di là di quello di oggi e dell’astinenza dalle carni i venerdì, scegliamo un digiuno concreto che ci fortifichi nella volontà, come qualche sigaretta o tutte le sigarette ogni giorno come offerta, un tempo di preghiera presto la mattina se sono un pigro, la rinuncia dei dolci sempre e caramelle se sono un goloso, un servizio come pulirei bagni in casa o qualcosa che mai farei se sono un egoista-egocentrico-narcisista o un orgoglioso-superbo,  e così via…

Che Grazia poter sfruttare un tempo come i 40 giorni nel deserto per fortificarci e crescere! Un tempo tutto per noi! Mi prendono per matto perché gioisco di questa occasione, invece credo i matti siano chi non comprende che é un dono unico poterci insieme decidere veramente per Dio in un tempo dedicato a mettere al centro il tema della conversione personale.
Forse la gioia c’è perché so bene che il Mercoledì delle Ceneri che inaugura la Quaresima e tutto il tempo successivo mirano alla Pasqua! Senza questa tensione non avrebbero senso né lo speciale significato che hanno né potrebbero essere quella preparazione al tripudio di Gioia! Sì, più viviamo questo tempo bene più ci prepariamo a vivere bene sia la
Pasqua liturgica sia quella di ogni giorno con il Cristo Risorto nel cuore sia la Pasqua eterna a cui la nostra vita tende.
Allora “ritorniamo a Dio con tutto il cuore” come dice Giole! “Riconciliamoci con Dio…Ecco il momento favorevole!” come dice San Paolo che usa in greco il verbo “riconciliare”, il medesimo verbo utilizzato per la pace tra due sposi dopo una infedeltà o un tradimento o uno screzio… Sì perché Dio ci chiama ad un rapporto sponsale, ad un rapporto profondo e totale. Non disattendiamo il Suo Amore!!!
Come il Vangelo di oggi ci invita: facciamo elemosina di ciò che abbiamo dentro il cuore, preghiamo con sostanza e totalità senza ipocrisia e formalismi, digiuniamo per rompere almeno una delle catene che ci impediscono di amare e di gioire pienamente.
Allora …e Quaresima Sia!

Tags

Don Davide Banzato

Priest in international association "Nuovi Orizzonti" founded by Chiara Amirante. Also here I try to follow only Jesus

Può interessarti anche

Leggi anche

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker