Spiritualità

Signore, insegnaci a pregare

Signore, insegnaci a pregare.

(Luca 11,1-4)

Carissimi amici,

è iniziato il cammino di Quaresima e troverete delle belle riflessioni a riguardo  in www.cavalieridellaluce.net (in particolare segnaliamo: … E Quaresima Sia )  sia in www.nuoviorizzonti.org. In questo tempo siamo chiamati a meditare  insieme sul valore più profondo della preghiera e “la preghiera” più completa è  il Padre nostro. È col Padre nostro che Gesù risponde alle attese dei discepoli che non sanno come pregare, che vogliono imparare da Lui ogni cosa, per essere simili a Lui. Nel Padre nostro è espressa quella profonda comunione che lega Gesù al Padre.

Commentando questa Parola, il 4 ottobre scorso, Chiara Amirante scriveva: <<In ogni singola Parola c’è un mistero, una via da percorrere, un traguardo da raggiungere. Sì, la preghiera è un dialogo d’amore con Colui che è l’Amore! E’ mettere il nostro piccolo cuore nel Suo Cuore!>> Ed anche Chiara Lubich scriveva: <<Quando una di queste Parole cadeva nella nostra anima, ci sembrava che si trasformasse in fuoco, in fiamme, si trasformasse in amore. Si poteva affermare che la nostra vita interiore era tutta amore.>>[1]

Se vogliamo anche noi fare questa esperienza bellissima, propria della vita di tanti mistici e santi, dobbiamo approfondire il dialogo con Dio stando con Gesù, entrando in un ascolto profondo, vivendo in comunione con il Signore sempre. Queste tre cose sono fondamentali per ogni uomo che voglia davvero pregare col cuore, quindi ancora di più per un cenacolo di preghiera.

Impegniamoci allora a:

  • Stare con Gesù, immergendoci nella profondità del cuore, nella profondità del Mistero di Dio, in quella dimensione di Pace vera e di Gioia vera. Per fare questo c’è bisogno di mettere da parte tutte quelle tempeste, bufere ed ansie che sono proprie della dimensione della carne. In quel momento stare con Gesù conta più di ogni altra cosa.
  • Entrare in un ascolto profondo, accogliendo ogni Parola di Dio, ogni suggerimento dello Spirito. Stare ai piedi del Maestro ad ascoltare la Sua Parola richiede un’umiltà profonda, dove mi lascio condurre da Lui. Non conta dirgli le tante stupidaggini che mi vengono in mente, perché non sono io a suggerire qualcosa a Dio, ma è Gesù che mi suggerisce ogni cosa, perché tutto divenga preghiera.
  • Vivere in comunione con il Signore sempre, attraverso la comunione incarnata nel quotidiano. Devo essere capace di superare ogni forma di non perdono, rancore, giudizio, condanna sugli altri e su me stesso, altrimenti ogni Parola non troverà posto in me e non potrà diventare Amore.

 

Presentiamo al Padre ogni nostra intenzione di preghiera attraverso Gesù. Per questo mese, oltre alle tre intenzioni fondamentali, preghiamo anche perché:

  1. Tutta la nostra famiglia di Nuovi Orizzonti, possa riscoprire il valore della contemplazione e dell’umiltà;
  2. Possiamo sperimentare quella guarigione piena del cuore, così da perdonare al 100% ogni fratello;
  3. Ogni cenacolo ed ogni cavaliere della Luce sappia trovare forme sempre nuove di annuncio della Parola, così da essere luce di Carità nel mondo d’oggi;
  4. Il Progetto Cittadella Cielo possa essere realizzato al più presto, per dare risposta alle attese più profonde di ogni uomo.
  5. In modo speciale chiediamo a tutti una preghiera per i tanti attacchi che l’Opera vive in questo frangente. Vi affidiamo in particolare le Cittadelle Cielo in Brasile e in Bosnia Erzegovina, il Progetto della Cittadella Cielo in realizzazione a Belluno e a Frosinone in Italia e tutto il lavoro della nuova Casa Editrice di Nuovi Orizzonti, dell’Area Happy News per l’evangelizzazione attraverso il Web e la Televisione, tutte le attività degli Apostoli dell’Amore nelle tante missioni di strada e nelle scuole unitamente a quelle di tutti i Centri Jeshua di accoglienza e dei Gruppi di Cavalieri della Luce o dei Centri di Evangelizzazione. Sosteniamo i responsabili con la nostra preghiera perché abbiano sempre la grazia del discernimento e la fortezza nelle prove che vivono.
  6. In modo speciale sosteniamo con la preghiera tre persone e i loro parenti in questo frangente: Silvia Piasentini per la situazione del suo papà e Angela Croce per la medesima situazione della sua mamma, in modo speciale – come oramai tutti saprete – preghiamo per Chiara e la sua/nostra mamma Mietta.

Riguardo a Mietta preferiamo non dare aggiornamenti frammentari, dato che troverete (anche ora) gli aggiornamenti scritti da Chiara Amirante nella sua pagina di facebook: oppure nel network dei CdL.

 

Grazie a tutti voi per le preghiere e l’impegno concreto nel vivere la Parola secondo il Carisma di quest’Opera. Ancora una volta vi ricordiamo l’importanza del Progetto Cittadella Cielo, che può essere realizzato accendendo “una stella per Cittadella”!

Inoltre – senza poter entrare nei dettagli – possiamo con gioia dirvi che alcune delle richieste del mese scorso, come intenzioni di preghiera, sono state ampiamente esaudite e per questo diamo Gloria a Dio e vi ringraziamo di cuore per l’unità!!!

Un abbraccio a tutti…e Gioa sia!

don Ciro Vespoli

don Davide Banzato

don Giacomo Pavanello

 


[1] CHIARA LUBICH, “Essere tua Parola”, p. 30, Città Nuova, 2008

Tags

Cavalieri della Luce

Persone che decidono di “lasciarsi arruolare nell’esercito di Gesù” per portare la rivoluzione del Vangelo nel mondo.

Può interessarti anche

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
X