Evangelizzazione

La verità non è relativa, ma relazionale.

Quando qualcuno mi dice che Dio non esiste, lo capisco. Quando qualcuno invece vuole impormi questa sua visione del mondo come verità certa, non lo capisco.
Un tempo avevo smesso di credere in Dio e avevo le mie ragioni, ma non ho mai smesso di credere nel rispetto e nel dialogo. Una propria idea va’ condivisa, proposta, anche annunciata o proclamata, ma sempre con i dovuti modi. La saccenza e il proselitismo sono nocivi sempre, sia che caratterizzino atei sia che siano proprietà di credenti.
La verità però non è relativa. Secondo me la verità è oggettiva, esiste in sè, é essente.
Siamo noi, persone storicamente collocate, caduche e contestualizzate, ad osservarla ciascuno da un particolare punto di vista.
L’immagine che più mi piace è quella di una fila di persone accalcate in diverse finestre di un palazzo. Per alcune la prospettiva permetterà di vedere diversamente rispetto ad altri, magari verso gli ultimi piani, sul tetto con meno barriere… Eppure tutte vedono qualcosa dell’oggettività del paesaggio, attraverso la soggettività della propria prospettiva. Alcuni avranno una visione più vicina alla realtà di altri. Altri avranno più particolari chiari rispetto al generale del panorama. Tutti avranno colto qualcosa. Ma nessuno avrà colto il tutto nella sua essenza.
Solo dialogando, raccontandosi cosa si è percepito, tutti si avvicineranno insieme alla massima visione possibile del reale.
La verità non è relativa, ma relazionale.

Tags

Don Davide Banzato

Priest in international association "Nuovi Orizzonti" founded by Chiara Amirante. Also here I try to follow only Jesus

Può interessarti anche

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
X