Evangelizzazione

Tu sei sacerdote in eterno

Proprio mentre scrivo queste poche parole, si celebrano a Barletta le esequie di don Salvatore Mellone che ieri (solennità dei Santi Pietro e Paolo), dopo una lunga malattia, all’età di 38 anni ha raggiunto la Casa del Padre. Era stato ordinato presbitero lo scorso 16 aprile nella sua abitazione. Pochi mesi di sacerdozio che valgono più di tanti anni. Sono stati giorni intensi nei quali don Salvatore ha evangelizzato con la sua sofferenza pienamente offerta al Signore per il mondo intero. Nonostante le sue gravi condizioni di salute, riusciva ad infondere coraggio in quanti hanno avuto il privilegio di incontrarlo di persona, soprattutto nelle corsie degli ospedali dove trascorreva molto tempo per curarsi. Il suo sogno era proprio quello di aiutare i sofferenti nel corpo e nello spirito, specialmente i i più poveri e i più soli. Ed è questo che ha fatto andando oltre i limiti imposti dalla sua malattia. Don Salvatore Mellone ci lascia un grande messaggio di speranza, di risurrezione. Nonostante la sofferenza corrodesse lentamente il suo corpo, il suo sorriso come per miracolo diventava sempre più bello e sereno. Col suo esempio vuole ricordarci che la morte non ha l’ultima parola e che tutti siamo chiamati alla Vita senza fine in Cristo Risorto. Grazie Salvatore! Ti accompagniamo con gioia nella preghiera. Ti accolgano in Cielo gli angeli e il Signore ti doni la meritata corona di gloria. Tu intercedi per noi che camminiamo fra le tempeste di questo mondo. Il tuo esempio ci aiuti a ricordare che non siamo soli, che Gesù è con noi sulla barca della vita, anche quando sembra che dorma.

Cavalieri della Luce

Persone che decidono di “lasciarsi arruolare nell’esercito di Gesù” per portare la rivoluzione del Vangelo nel mondo.

Può interessarti anche

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker