Media e TV

RICORDIAMO UN INSIGNE COMUNICATORE DI CRISTO…IL CARD. E. TONINI

Il Card. Ersilio Tonini, autentico Comunicatore della novità di Cristo Signore, immerso nella straordinaria giovinezza di Dio che non conosce il tempo, ma solo l’eternità, ha varcato la soglia terrena per entrare nel riposo e nella contemplazione festosa dei Santi, portando con sé, quasi ultimo impegno pastorale, le preghiere di Papa Francesco e le attese dei giovani espresse in questa settimana…Ritiratosi in silenzio e preghiera, ci stupisce ancora per semplicità ed efficacia, partendo proprio oggi, mentre l’evento della GMG assume nuove connotazioni, radicandosi maggiormente nella vita di tanti che erano in cerca di un’efficace comunicazione della fede, di una consegna personale, affettiva e non astratta, prossima e non lontana o distaccata, spoglia di orpelli e non altisonante, chiara e non incomprensibile…
Personalità straordinaria, vissuto nell’umiltà e nella chiarezza evangeliche, ha incarnato da sempre quanto proprio Papa Francesco stava dicendo ai giovani… anticipandone, già al tempo di Giovanni Paolo II, le modalità e l’immediatezza di contatto con tutti, proprio sui temi più difficili, in ogni ambito, specialmente attraverso i media, di cui conosceva possibilità ed esigenze… Animato dal coraggio di un annuncio evangelico tradotto in pastorale, bioetica ed educazione cristiana si rivolgeva alle nuove generazioni senza sconti e senza compromessi, facendo riferimento all’autorevole saggezza delle famiglie contadine e di quanto aveva appreso, con capacità e impegno, sin dalla più tenera età nella propria famiglia, sana e povera.
Visitando Mormanno (CS) per un incontro organizzato dalla Diocesi di Cassano Ionio, ho avuto la grazia di poterlo ricevere in casa, sotto un antico melo…, e mentre ci offriva le sue sapienti parole dimenticava orari e procrastinava il pranzo per rimanere a ‘prendersi cura’ dei suoi interlocutori…Gli chiesi se ritenesse di poter venire in una scuola in cui, in quegli anni, insegnavo…Fu felice di accettare e venne… Mai gli studenti di un Istituto statale superiore e non privo di contestazioni…credo si siano impegnati di più per incontrare un Cardinale…. Scortato da giovani, giunto alla poltrona…rifiutò di sedersi e in piedi, energico e vitale, si definì a suo agio essendo solo un “giovane di appena (allora )91 anni”…Tutti i presenti non persero una sola delle sue parole conquistati dal suo modo di raccontare, spiegare e consegnare verità vissute… Sono certa- ho avuto modo di verificare- che quell’incontro ha inciso in modo eccellente nella vita e nel modo di pensare non solo di quei giovani, ma anche di quanti vollero saperne di più dai compagni, rimpiangendo di non essere presenti all’incontro. In molti si erano impegnati in un servizio d’ordine efficientissimo, tanti non capivano le resistenze di alcuni insegnanti ad accompagnarli nella vicina parrocchia, mancando alla scuola spazi altrettanto ampi, altri superando i loro pregiudizi in fatto di ‘religione’ non si spiegavano quelli degli adulti e, per di più, docenti delle superiori… Il Card. Tonini fu entusiasmante ed entusiasta persino di posare con tutti quelli che glielo chiedevano… Condivise con noi anche il pranzo offerto dai Salesiani anche ad alcuni allievi e docenti…Naturalmente la Preside si astenne dal presenziare, facendosi rappresentare da un Vice molto più ‘aperto’ allo scambio culturale…ma tutto si svolse con gioia e con profitto umano, spirituale e culturale: scritte di benvenuto persino in cinese, domande dei giovani, saggi musicali e comunicazioni degli studenti furono un autentico contributo di amore scambievole, ecumenismo, condivisione, partecipazione, fattiva creatività… Tutto ciò reso possibile da un Cardinale senza timore di uscire nel mondo, o di essere invadente per presenza e messaggio: ci ha regalato il suo ineguagliabile modo di essere con i giovani, per loro, alla loro stregua per linguaggio e modalità di comunicazione…Un suo ricordo, foto autografata con messaggio di Giovanni Paolo II rimane fra i ricordi preziosi dei miei studenti di allora che non posso non ricordare, tutti, insieme al Card. Tonini, affidando ciò che vivono nel presente e il loro futuro di adulti ad un altro intercessore presso Dio.
Si, credo che questa GMG non poteva avere un messaggero migliore presso il Padre: S.E. Ersilio Tonini raccogliendo i desideri e i pensieri dei giovani del mondo e tutte le loro speranze, fedele Apostolo, come Giovanni, porterà al Cuore di Cristo tutto ciò che Papa Francesco ha chiesto al Signore per la Gioventù di oggi, del mondo intero, perché la fede cresca nella speranza, la carità sia radicata nella relazione autentica con Gesù, lo sviluppo, il lavoro e la realizzazione di sé per ognuno e per tutti siano possibilità reali e fonte di serenità e di pace… Vorrei soltanto aggiungere, da questo luogo, proprio sotto lo stesso melo… la preghiera del creato, l’armonia della comunione e la bellezza di quanto Dio ha operato in ogni sua creatura senza che essa spesso se ne renda conto e lo ringrazi…come meriterebbe, giorno e notte per quanto ci ha dato!…Ecco ciò che il Card.Tonini ha vissuto: la lode della gratitudine, dello stupore, la gioia del Magnificat condiviso con i più poveri scelti come compagni di viaggio e di vita…Maria, La Madre di certa Misericordia, di Speranza e di Luce, ci conduca come Lui alla pienezza dei giorni e della salvezza, ci prenda per mano e ci guidi ogni momento al rendimento di grazie, a Cristo Eucaristia viva in mezzo al mondo, affinchè possiamo diventare briciole e pezzi di quel Pane, essere mangiati e saziare la fame di Verità e di Cristo di cui l’Umanità, in ogni sua ‘particella’, grida urgenza e bisogno…per COMUNICARE l’un l’altro solo quell’UNICO AMORE…nella gioia chi ‘evangelizzando viene evangelizzato’ (P. Francesco)
Mi riprometto, prima di proferire parole di bioetica… di chiedere al Card. Tonini di suggerirmi le sillabe giuste per toccare le corde del cuore e chiederne accordo e non ‘solleticare’ soltanto la mente di chi ascolta…
Grazie Signore per un altro Tuo Santo Testimone che ci ha comunicato la bellezza di appartenerti, camminando con noi!

Tags

Cavalieri della Luce

Persone che decidono di “lasciarsi arruolare nell’esercito di Gesù” per portare la rivoluzione del Vangelo nel mondo.

Può interessarti anche

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
X