EvangelizzazioneNewsVolontariato

Il mio cuore ha ripreso a battere forte

Una “Giornata Cuore” quella di sabato 27 ottobre scorso a Villaricca (NA). Dopo la toccante esperienza Micors a Medjugorje che suscitò in me emozioni di intensa tenerezza e compassione, ho avuto l’onore e la gioia di poter replicare l’esperienza, insieme ai giovani volontari di Cittadella Cielo Frosinone, accompagnati da Enzo Fratamico e dalla responsabile di area Lucia Tognarini, e la nostra equipe Micors di Villaricca, tra le baraccopoli dell’hinterland napoletano.

Ebbene, è stato un po’ come rivivere la meravigliosa esperienza comunitaria di quella santa terra bosniaca.

Tutti insieme, uniti nella gioia e con un obiettivo comune: cercare di portare un po’ di luce a chi ne ha più bisogno. E così è stato, infatti, per grazia e virtù dello Spirito Santo. Vedere “Mami”, l’anziana di casa, vestita con i panni della festa per accoglierci nel modo migliore e fare gran festa con noi mi dato infinita gioia. Allo stesso modo, mi ha riempito il cuore di orgoglio e felicità vedere le nostre fantastiche volontarie Micors, Monica, Marisa, Lella e Ada, abbracciare quelle sorelle e quei fratelli in Cristo con tutto il loro calore ed il loro immenso amore.

Sono veramente fiero di voi, sorelle!

Ma le emozioni sembravano non finire più… per fortuna!

E così, mentre riprendevo con lo smartphone un momento di grande divertimento tra i ragazzi ed alcuni fratelli di colore in un’altra baraccopoli poco distante dalla prima, ho spostato un attimo lo sguardo dallo schermo per “godermi” meglio la scena e lì, all’improvviso, ho avuto come una rivelazione.

In quel momento, guardando quei ragazzi ballare e cantare tutti insieme con gioia, ho visto il ritratto del mondo come Dio lo vorrebbe vedere dipinto.

Tutti insieme, come un’unica grande famiglia qui in terra, come in cielo. E lì mi sono profondamente commosso, come spesso mi accade da un po’ di tempo a questa parte. In quel momento credo che un altro pezzetto del mio cuore abbia ripreso a battere forte.

Grazie, ragazzi, perché con voi mi sento veramente in famiglia e grazie, Gesù, perché come sempre non smetti mai di stupirmi!

Francesco Sequino

 

Tags

Cavalieri della Luce

Persone che decidono di “lasciarsi arruolare nell’esercito di Gesù” per portare la rivoluzione del Vangelo nel mondo.

Può interessarti anche

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
X