GiovaniPensieri e Riflessioni

Il regno della Tua presenza

Questo campo mi ha donato solo cose belle. 

Era da 4 anni che non facevo un campo con Nuovi Orizzonti e, in questi momenti, mi sono resa conto di quante cose mi sono persa e quanti sentimenti avevo rimosso.

Ho rivisto persone che pensavo di non rivedere più, ho incontrato persone che mai nella vita avrei pensato di incontrare, ho provato emozioni che mai avrei immaginato di provare ma soprattutto ho incontrato un’altra volta Gesù

Sì, l’ho incontrato negli altri. La Sua presenza l’ho sentita molto forte in vari momenti nei quali non ero mai sola poiché c’era sempre una persona al mio fianco.

Sono convinta di averlo incontrato negli altri perché il Suo amore mi arrivava tramite una carezza, un abbraccio, un sorriso, ma in modo ancora più semplice e dolce attraverso uno sguardo. Certi occhi brillavano di luce propria, certi occhi mi toccavano come fossero mani

Queste sensazioni mai le potrei dimenticare, non voglio e non posso.

È incredibile come una persona possa affezionarsi cosi tanto ad un’altra in soli 3 giorni.

È inspiegabile l’amore di Dio: posso dire davvero di aver toccato il cielo con un dito. Forse le parole non servono, non tutto si può spiegare, certe cose si sentono, semplicemente si vivono.

A volte serve semplicemente ascoltare il cuore, perché la testa non sempre ci fa prendere le decisioni giuste. Questo è ciò che voglio fare: seguire il mio cuore perché so che dentro c’è Dio, Colui che mi guida, e sono certa che qualunque passo farò Lui lo farà con me.

C’è una frase in particolare che voglio mettere in pratica: 

“qualunque cosa facciate, fatela di cuore, come per il Signore”, ebbene sì, voglio passare il resto dei miei giorni a camminare con Lui, per Lui, in Lui, affidargli la mia vita, donargli la mia anima, essere la versione migliore di me stessa, spalancargli le porte del mio cuore e servirlo come meglio posso fare.

In questo campo ho sperimentato che grazie a Lui, la colla più potente, quella che unisce i cuori delle persone, possono davvero nascere legami solidi, che nessun tipo di male può sciogliere.

È emozionante vedere quanto possa cambiare la vita di una persona nel momento in cui incontra Gesù e decide di metterlo al centro di ogni cosa.

È bello riuscire ad amare l’altro senza condizioni, senza “se” e senza “ma”. 

Grazie a Lui, possono davvero nascere legami solidi

Davanti al Santissimo ero in estasi, con la musica di sottofondo, non capivo più se quella cappellina fosse un angolo di paradiso oppure un’umile chiesetta in un luogo sperduto.

Le persone attorno a me di colpo mi sono sembrate angeli che portano verità, luce, ma soprattutto purezza, innocenza. La loro semplicità era di una bellezza disarmante, forse perché lì i più teneri erano bambini, e noi sappiamo che il Regno dei Cieli è per chi ha un cuore puro, proprio come i piccoli. Impariamo da loro, sono un esempio grandissimo. 

Con fermezza posso dire che non mi sono mai sentita così finora, tutta questa gioia mi ha invaso, non credo nemmeno ora di poterla meritare. 

Ma so che Gesù ha un progetto su di me e non vedo l’ora di scoprirlo con il tempo.

Stefania Valle

Tags

Può interessarti anche

Leggi anche
Close
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
X