ArtePensieri e Riflessioni

Straordinaria l’armonia

Un giorno una mia amica mi disse:

Sai, ho scoperto un nuovo modo per essere entusiasti nella vita”.

Io risposi con curiosità:

Ah sì? E quale sarebbe?”

Ogni giorno bisogna fare o scoprire una piccola cosa nuova, un qualcosa di diverso dalla monotonia di tutti i giorni”

Mi piacque questa considerazione. Decisi quindi di cogliere la sfida.

Prepositiva e motivata decido nella mia testa, di darmi questo nuovo obiettivo per il 2020. Passarono i giorni e mi resi conto che questo obiettivo l’avevo completamente dimenticato.

Quante volte ci prefissiamo dei nuovi obiettivi nella vita che alla fine non rispettiamo? “Da domani inizio la dieta”. “Da domani vado in palestra”. “Da oggi ricomincio a leggere, è un po’ che non lo faccio”.

Ma finalmente nella mia vita quel giorno dedicato alla “novità” arrivò.

Mi chiesero di partecipare al “Workshop Armonia” nella Cittadella Cielo di Nuovi Orizzonti. Non avevo aspettative, ma ero molto curiosa di scoprire cosa avesse in serbo per me il weekend.

Solo entrare nella sala e osservare materiali diversi dalla solita monotonia, quali: colori, pennelli, tele, fogli, ecc.. mi hanno regalato un senso di serenità e sorpresa.

Un momento di preghiera davanti a Gesù esposto e una fantasia guidata, hanno aperto le danze all’arte.

Ogni partecipante ha scelto uno spazio dove poter dipingere, colorare, lavorare con l’argilla. Sembra davvero strano a dirsi, ma è come se per parecchi minuti ognuno di noi avesse vissuto una dimensione diversa da quella di tutti i giorni.

Avete presente quei momenti di gioia e di stupore dove sentite il cuore spalancarsi?

Quel momento per me è stato così!

Nella quotidianità spesso mi capita di avere i minuti contati, di essere sempre di fretta, di correre senza fermarmi, di vivere come se lo spazio fosse stretto intorno a me. Alle volte tali azioni e vissuti fanno parte della normalità, altre volte ci dovremmo davvero chiedere:

Ma quando corriamo dove stiamo andando?

In che modo sto nel tram tram quotidiano?

Posso considerare di vivere dei momenti diversi, di novità o non me lo concedo mai perché ci sono altre priorità?

Durante il weekend dedicato all’arte e all’armonia, ho preso per la prima volta nella mia vita i pennelli in mano, ho realizzato un quadro e dopo l’esperienza mi sono chiesta come mai non lo avessi mai fatto prima. Per me quel momento è stato talmente profondo, libero, che il tempo era come infinito e prezioso, lo spazio era grande e l’ho vissuto come intimo e sacro.

Quella stessa notte ho sognato di dipingere. L’indomani avevo un senso di serenità nel mio cuore che non avevo così da giorni.

Attimi come questi non dovrebbero essere secondari nella nostra vita.

Non voglio dire che dobbiamo diventare tutti artisti, ma sicuramente trovare il proprio luogo e spazio straordinario di “novità”, sì.

È la novità che dà spazio alla creazione. Quante volte capita di incastrarsi in una situazione, di stare fermi davanti al pc e la soluzione non arriva, poi invece, decidi di farti una passeggiata, scarabocchiare su un vecchio foglio e l’idea arriva all’improvviso.

Stando fermi anche fisicamente, alle volte è controproducente. Qualcuno penserebbe che prendersi dei momenti così possano significare “perder tempo”,

ma vivere le nostre passioni, dedicare del tempo a ciò che amiamo davvero con qualità ci permette di vivere poi la quotidianità con una sana leggerezza.

Grazie a questa esperienza, ho capito che ricavare momenti così, anche di pochi minuti durante la giornata mi permette di far scoprire al mio corpo nuovi movimenti, mi libera la mente, mi permette di far respirare l’anima.

Ringrazio per quei due giorni, perché ho capito che è nel fare qualcosa di straordinario e diverso che posso scoprire cose nuove di me.

Erica Milone

Tags

Può interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
X