Arte

…..uno dei 7!

Sabato 19 novembre alle ore 11.00 nella chiesa del Pio Monte della Misericordia a Napoli, sette Artisti scelti nel mondo esporranno accanto al Caravaggio con la propria opera sul tema: le sette opere di misericordia!

Tra i nomi noterete: uno…dei 7!
Un piccolo della gioia di nostra conoscenza…. a voi la scoperta cari amici!
Siamo certi che la sua opera sarà di testimonianza alla misericordia ricevuta e data!
Riporto quì di seguito la spiegazione dell’iniziativa:

Questa iniziativa, nata da un’idea di Maria Grazia Leonetti (governatore dell’Associazione), riporta il Pio Monte della Misericordia alle sue origini: l’istituzione,infatti, nata per esercitare le opere di misericordia corporale, fin dall’inizio si è mostrata sensibile al bello, commissionando ai maggiori artisti dell’epoca dipinti che rappresentassero le opere della misericordia per i sette altari della sua chiesa, tra cui il Caravaggio, il cui dipinto occupa l’altare maggiore.

Ora come quattrocento anni fa, il Pio Monte della Misericordia ha proposto a sette artisti di rappresentare la misericordia attraverso l’arte.
Ancora una volta, come per Caravaggio, il contemporaneo dialoga con l’antico, l’innovazione si affianca alla tradizione.
Un progetto che si è potuto sviluppare soltanto grazie alla munificenza degli artisti che hanno donato le opere sulla misericordia al Pio Monte, arricchendo la collezione.

La misericordia è un sentimento che trasversalmente può coinvolgere le persone più diverse, non ha limiti geografici, nè di età o di fede religiosa, è di tutti.
A questo proposito sono stati invitati a partecipare artisti che operano a livello internazionale nelle varie forme d’arte:
dalla pittura del brasiliano Carlos Araujo,
ai pittori-scultori Sandro Chia e Marisa Albanese,
dalla scultura dello slavo Charles Skapin,
alla fotografia del nostro Mimmo Jodice e dell’americano Clifford Ross, alla musica per organo del maestro Flavio Colusso.

In tal modo ogni artista è il protagonista ed il tramite , in una coraggiosa gara di generosità, per affascinare e coinvolgere persone in un progetto che vede a Napoli, al Pio Monte della Misericordia, la sede ideale per il connubio tra l’arte e la solidarietà.

L’antica associazione, mai, nella sua storia centenaria, ha interrotto quel filo che lega la bellezza alla generosità, secondo il principio ”dal bello il bene”.
Le opere, dopo la prima esposizione in chiesa, dove si potranno ammirare vis-a-vis dei celelebri capolavori di Caravaggio, Battistello Caracciolo, Fabrizio Santafede, Bernardo Azzolino, Giovan Vincenzo Forli e Luca Giordano, saranno successivamente collocate in una sala della Galleria Moderna.

Cavalieri della Luce

Persone che decidono di “lasciarsi arruolare nell’esercito di Gesù” per portare la rivoluzione del Vangelo nel mondo.

Può interessarti anche

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
X