Evangelizzazione

Stop alla tratta, libera la vita! Verona – 8 marzo 2012

Fiaccolata di sensibilizzazione sul dramma della prostituzione schiavizzata

La Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata da don Oreste Benzi, ha organizzato a Verona in occasione dell’8 marzo, Giornata internazionale della donna, una fiaccolata di sensibilizzazione sul dramma della prostituzione schiavizzata dal titolo “Stop alla tratta, libera la vita!“.

La fiaccolata – che ha il patrocinio degli Assessorati alle Pari Opportunità e ai Servizi Sociali e Famiglia del Comune di Verona, e della Provincia di Verona –  partirà alle 20,30 dal piazzale della Stazione ferroviaria Porta Nuova (luogo di arrivo di molte ragazze che poi raggiungono le varie zone in cui si esercita la prostituzione) e si immetterà in Corso Porta Nuova giungendo in Piazza Bra, la celebre piazza dell’Arena, dove si ascolteranno la testimonianza di una ragazza liberata dalla schiavitù della strada e gli interventi del Vescovo di Verona mons. Giuseppe Zenti e del responsabile generale della Comunità Papa Giovanni XXIII Giovanni Paolo Ramonda.

«In occasione della Giornata della donna – ha dichiarato Ramonda – vogliamo richiamare l’attenzione sul dramma di queste ragazze giovanissime, molte minorenni, rapite o attratte con l’inganno da paesi poveri e poi indotte a prostituirsi lungo le strade e nei locali delle nostre città. Ragazze che potrebbero essere nostre figlie, trattate come schiave, sottoposte a ricatti e violenze fisiche e psicologiche».

«Un fenomeno a cui ci stiamo abituando come se fosse inevitabile – continua Ramonda – ma che invece dobbiamo puntare a sradicare, rendendo operativo con strumenti adeguati quanto afferma la

Convenzione delle Nazioni Unite per la repressione della tratta degli esseri umani e dello sfruttamento della prostituzione, entrata in vigore nel 1951 e ratificata dall’Italia già nel 1966, la quale stabilisce che «la prostituzione e il male che l’accompagna è incompatibile con la dignità della persona umana perché mette in pericolo il bene dell’individuo, della famiglia, e della comunità».

La Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata da don Oreste Benzi, ed attiva in Italia e in 27 Paesi del mondo, da oltre 20 anni è impegnata nel campo della prostituzione e della tratta, offrendo alle vittime un percorso di liberazione ma anche sollecitando le istituzioni ad intervenire per contrastare gli sfruttatori e i clienti, che sono i principali finanziatori di questo traffico di esseri umani.

 

INFO:

Comunità Papa Giovanni XXIII, segreteria zona Verona, 0442 26657,

email: segz.verona@apg23.organtitratta@apg23.org, Numero Verde 800-132293

Ulteriori informazioni e dati saranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà a Verona, presso la sede della Provincia, Martedì 6 marzo alle ore 10,30

Tags

Cavalieri della Luce

Persone che decidono di “lasciarsi arruolare nell’esercito di Gesù” per portare la rivoluzione del Vangelo nel mondo.

Può interessarti anche

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker