Media e TV

Castelgandolfo 2012: una Pentecoste di Gloria!!!

Immagino un visitatore estraneo, anzi, un non credente, che per errore entra nella sala della Mariapoli di Castelgaldolfo e vede 1500 persone sedute ad ascoltare Chiara, le canzoni dei Giullari, le testimonianze offerte, o a vedere i video di riassunto delle meraviglie contemplate nell’ultimo anno, o ad assistere alla Santa Messa all’interno della quale ben 81 persone hanno pronunciato un grande Sì, impegnandosi in povertà, castità, obbedienza o gioia, di cui 64 con impegni temporanei, 15 con impegni definitivi, 1 con voti temporanei, 1 con voti perpetui.

Chissà cosa avrebbe potuto pensare al sentire parlare di un popolo di più di 200.000 Cavalieri della Luce!

Chissà cosa avrebbe potuto pensare vedendo i volti radiosi di chi si accostava a Chiara per ricevere il segno della propria consacrazione.

Chissà cosa avrebbe pensato osservando le lacrime di commozione e gioia che solcavano il volto di molti di noi.

Chissà cosa avrebbe pensato perdendosi nel tumulto gioioso della folla al cantare “Infinitamente Grazie” o “Vieni Santo Spirito”.

Non so cosa avrebbe pensato, ma probabilmente avrebbe detto o: “Sono tutti pazzi”, oppure: “Hanno scoperto qualcosa che io non ho”.

So invece che nessuno di noi riusciva a togliersi il sorriso di dosso, una volta giunti a casa.

So che nessuno è rimasto insensibile.

So che una gioia travolgente ha fatto sperimentare l’essere un cuor solo e un’anima sola.

So che molti hanno ritrovato il gusto di sognare in grande, di non accontentarsi di una vita passata a razzolare nei pollai, ma di puntare ad un’esistenza che puntasse alle alte vette dell’Amore.

So che molti hanno sentito forte nel cuore il desiderio di rispondere in pienezza a quella consegna di Gesù: “Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi” (Gv 20,21).

So che molti hanno pensato: “Se questo è solo un assaggio di Paradiso, inimmaginabile è quello che ci aspetta!!”

So che molti hanno ripercorso la propria vita e hanno pensato a quante lacrime di sangue hanno versato: solo un Dio pazzo d’amore per le sue creature poteva essere l’autore dell’immenso dono di poter piangere lacrime di gioia per una vita ritrovata.

Grazie Gesù per questi Nuovi Orizzonti dischiusi con potenza e gloria nelle nostre vite.

Grazie per averci resi partecipi di questo immenso progetto di Luce.

Grazie per averci reso cantori di questa Gioia.

Grazie per averci scelti come Piccoli della Gioia e come Cavalieri della Luce, pronti ad essere testimonianza viva e credibile della potenza della tua Risurrezione.

Grazie per averci mandato in tutta la Terra per essere dono dell’Amore del Padre al mondo!!!

Tags

Don Giacomo Pavanello

Responsabile dell’Area evangelizzazione e prevenzione per l’Associazione internazionale Nuovi Orizzonti fondata da Chiara Amirante.

Può interessarti anche

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker