Arte

“Contemporary Art Exhibition”

“Contemporary Art Exihibition”, questo il titolo della mostra d’arte tenuta da Donato Colacicco presso il Palazzo della FAO a Roma. Quest’evento così importante si è svolto ormai un pò di tempo fa e ci scusiamo del ritardo… ma ci tenavamo comunque a condividerlo con voi. Un’ altra grande occasione!
pubblico di seguito l’esperienza di Donato:

“Dal 17 al 30 settembre al palazzo della Fao di Roma si é tenuta la mostra: “Cammino Verso Cristo”. All’interno del palazzo, vi è un ‘ambiente espositivo permanente allestito nel salone della ristorazione, ove si riuniscono ogni giorno centinaia o migliaia di persone provenienti da tutto il mondo,per pranzare ma anche per decidere le modalità di aiuto delle nazioni del mondo intero.

La FAO, è un organo mondiale preposto a realizzare progetti di sviluppo per le nazioni più povere,per monitorare la salute dell’ambiente mondiale e decidere quali sono gli interventi da attuare.

In questo contesto ho realmente visto tantissimi fratelli di svariati luoghi, contesti sociali ,di religione diverse comunicare con una serenità inusuale. Per il mondo frenetico, così come lo conosciamo,sembrava irreale, tanto da augurarmi che potesse essere questo, lo scenario di vita quotidiano di tutto il mondo.

Mi si è accesa una nuova speranza nel cuore e mi sono lasciato condurre da uno stato d’animo che mi raccontava meraviglie accompagnato con grande entusiasmo e amore fraterno dai responsabili interni organizzatori dell’evento: dalla cara Marisale Palermo del Dipartimento delle Foreste e dall’ “Associazione Caraibica” rappresentata dalla cara Edhit Mahabir.

Mi sono state accanto con grande premura,e mi hanno indicato con grande attenzione tutte le disposizioni aiutandomi anche nell’allestimento dei quadri,gesto che ho molto apprezzato,cogliendo in questo ,una grande umiltà.
Un grazie perticolatre ai fratellini Marco e Diego che mi hanno aiutato
nell’allestimento e ai ragazzi della Comunità .

I frutti di questa mostra sono stati l’apprezzamento da parte di tutti i
fruitori, meravigliandomi che una mostra con una chiara tematica
“cristiana”, fosse stata accolta da tutti con entusiasmo.

Ho visto confermate in questo, le parole del caro Papa Giovanni Paolo II :”la Bellezza salverà il mondo”, prese in prestito dallo scrittore Dostoieski in perfetta sintonia con la “Nostra Aetate”,dichiarazione del Concilio “Vaticano II”in cui la bellezza, massima espressione individuata nella capacità di amare, è rappresentata in tutte le nazioni,perchè Dio ha sparso i suoi semi di verità nel cuore di ogni uomo .

Seminando scie profumate di “Verità nella Carità”,dipingendole con la bellezza dei talenti donatici amorevolmente da Dio Padre potremo essere segno di speranza per l’uomo, divenendo leva d’amore per scardinare l’odio dal suo cuore facendo affiorare il vero senso per cui è stato creato :l’Amore”.

Questo è il messaggio finale che mi porto da questa meravigliosa esperienza, rafforzato nella convinzione della particolare missione che Dio ha affidato agli artisti, quella di fecondare il cuore degli uomini attraverso le loro opere,vere e proprie sentinelle poste al confine,in prima linea per filtrare e allontanare il buio quando vuole assalire l’anima dell’uomo allontanandola dalla verità dell’Amore inscritta nella sua stessa natura.

L’arte ha il compito di risvegliare le coscienze alla loro vera vocazione,
all’amore fraterno perchè tutti figli di uno stesso “Dio”,e quindi tra di noi fratelli.

In una società in cui il limite di velocità non conosce più limiti,ove non è più consentito di fermarsi a riflettere per prendere coscienza di quello che siamo, dei nostri veri bisogni, del senso della vita e di quale è la nostra collocazione in essa,l’arte diviene un mezzo immediato,efficace che riesce a catalizzare l’attenzione dell’uomo fermandolo ai croevia del suo cuore in cui “Sant’Agostino” direbbe:”ti ho cercato ovunque bellezza infinita e ti ho trovata dentro di me”.

Ringrazio” Dio” che mi ha consentito questa meravigliosa esperienza,per gli angeli che mi ha messo accanto nella preparazione di questo evento e chedo per loro ” Tante Benedizioni dal Cielo” e per tutti coloro che hanno contibuito in piccola o grande misura e per il mondo intero.Grazie…………….”

Donato Colacicco

Cavalieri della Luce

Persone che decidono di “lasciarsi arruolare nell’esercito di Gesù” per portare la rivoluzione del Vangelo nel mondo.

Può interessarti anche

Leggi anche

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker