Attualità

Pensieri e parole : dare e portare pace…

La pace è frutto sicuro dello Spirito: in mezzo a tanta confusione e a tanto malessere, il nostro mondo necessita di pensieri, di azioni e di frutti di pace. Mentre in tanti temporeggiano e mettono in attesa lasciando senza risposte coloro che soffrono, il nostro esserci sia prima di tutto tentare di ‘ristabilire’ l’esigenza più profonda di ognuno…Dal profondo abbiamo un estremo bisogno di pace che è preludio e condizione di ‘ordine’ da rimettere in noi e intorno, di priorità da stabilire…Penso a quanti stanno così male dentro da far star male tanti altri, a quelli che risolvono per un momento, ma non trovano soluzioni alla loro esistenza…A chi inascoltato, disilluso, scoraggiato non osa più chiedere aiuto perché gli esseri umani tentano sempre e solo di realizzare ‘se stessi’, qualsiasi cosa pensino di fare persino facendo il bene: egoismo, vanagloria e interessi contaminano persino sacrifici e offerte…
la paceOggi in una chiesa semi-deserta sembrava che il tempo non avesse più la sua incalzante dimensione di consumo:solo invocando lo Spirito, in silenzio, quasi gemendo, implorando, affidandoci a Maria che sa come aprire le porte serrate del nostro dolore, la pace arriva in modi diversi e dimensioni inattese, il deserto comincia ad essere irrigato, prima di poter fiorire. Quante lacrime scorrono nei solchi delle sofferenze umane…eppure, sembra che azioni e decisioni in favore del bene possano attendere…A dimenticare piccoli e grandi eventi ci pensano i media che usano a sproposito il loro potere rievocativo al momento opportuno e cancellano l’urgenza sociale o sopprimono reazioni d’indignazione fattiva, limitandosi a registrare ‘morti’ e ‘manifestazioni’ di rabbia per avere qualcosa da mostrare. Gesù non è mai passato accanto alla vita di qualcuno senza accoglierlo e ‘toccarlo’ attraverso azioni e parole che potessero lenire il suo dolore e a trasformare in occasione di rinascita quella sofferenza o quell’occasione d’incontro…Un cuore in pace ‘vede’ il bene da compiere e riconosce il richiamo dello Spirito ad operare in favore dell’altro, a volte alla svelta e dopo un lungo momento d’invocazione: persino quando qualcuno ti chiede ‘come fare per abortire’, lo Spirito ti dirà come aiutare a ‘sollecitare’a scegliere la vita…Pace non è che frutto del bene scelto e preferito al disinteresse, al ‘non è affar mio’…perché lo Spirito non parla la lingua del mondo, ma grida al mondo la verità attraverso la misura d’amore, di compassione e di ascolto di coloro che lo attendono e desiderano essere segno di speranza, voce che annuncia senza timore…MIETITORI

Tags

Cavalieri della Luce

Persone che decidono di “lasciarsi arruolare nell’esercito di Gesù” per portare la rivoluzione del Vangelo nel mondo.

Può interessarti anche

Leggi anche

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker