Arte

Uno di quei percorsi….raggiungere la vetta!

Quest’estate mi è capitato di trovarmi a fare una ferrata in montagna…uno di quei percorsi abbastanza impegnativi che ti permettono di raggiungere vette e luoghi impensabili…

Si chiamano appunto ferrata perché vi è un ferro che accompagna la via, al quale ci si lega con moschettoni e corda per assicurarsi di non farsi male, muniti di caschetto e tutto l’occorrente.

Erano anni che desideravo intraprenderne uno, ma temevo di non essere in grado di sostener tale impresa.
Eravamo in tre, un esperto e due principianti, il sentiero si presentava breve ma impegnativo…

Tante sono le riflessioni che mi venivano mentre affrontavo questo percorso, che vorrei condividere con voi. Indubbiamente è stata un esperienza indimenticabile!

Ci siamo preparati con imbragatura, caschetto ed eravamo pronti per l’avventura!
Fin da subito si è presentato un passaggio impegnativo dove per salire era necessario praticamente arrampicarsi cercando gli appigli giusti…

Una volta arrivati in cima in un attimo mi ero già dimenticata di tutta la fatica fatta. Molto, ma molto più grande era la gioia di essere arrivati in vetta e l’incredibile panorama mozzafiato tutto da gustare.

Così nella quotidianità, quando mi trovo ad affrontare un passaggio difficile.

Mi sono resa conto essere in realtà, un segno di stima da parte della Vita, che sa che anche e sono un principiante in campo di scalate ce la posso fare alla grande; affrontando una nuova sfida che mi darà l’opportunità si crescere e liberarmi anche dalle antiche paure.

L’imbragatura mi viene facile paragonarla alla nostra appartenenza a Dio tramite la Chiesa, ad un carisma… aiuti fondamentali nella scalata verso le alte vette dell’Amore.
Appartenenza che va scelta ogni giorno come lo staccare e il riattaccare i moschettoni ad ogni pezzo di ferrata.

Che dire dei compagni di viaggio, anche pochi ma fondamentali, da soli non si va da nessuna parte. Quanto è importante camminare insieme uniti verso un unica meta perseguendo grandi ideali.
klettersteig_wilder_turm_nassfeld

Chi è più avanti nel cammino della vita aiuta gli atri, solo chi ti è vicino ti può aiutare a mettere i piedi nel posto giusto specialmente se il passaggio è talmente impegnativo che davvero da solo non ce la faresti a vedere chiaro.

Ci si incoraggia, ognuno è aiuto e sostegno per l’altro e alla fine la gioia di essere arrivati tutti in vetta è una gioia grande!

Chissà quante vette meravigliose e diverse con scalate altrettanto impegnative la Vita ci proporrà di raggiungere, insieme ce la faremo!!!

Cavalieri della Luce

Persone che decidono di “lasciarsi arruolare nell’esercito di Gesù” per portare la rivoluzione del Vangelo nel mondo.

Può interessarti anche

Leggi anche

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
X