ArtePensieri e RiflessioniSpettacolo

Man in the mirror

Chi ero io di fronte allo specchio?!

In lacrime.

Nessuno sapeva, nessuno capiva… Solo la parola rimbombava nella mia testa. Tanti desideri, ma poco coraggio per inseguirli.

Dove cercare la speranza?

Quando nella mia stanza da solo non ci sapevo stare…

Dove trovare il coraggio per essere vero, quando mi resi conto che la morte poteva essere viva se vivevo senza un senso, incapace di scegliere la strada della ricerca e della felicità, per il mio bene, nonostante tutto?

Oggi mi riguardo allo specchio e, dopo un po’ di anni di ricerca, credo di aver trovato una piccola parte di ciò che il mio cuore desidera.

Entusiasta e determinato a percorrere il cammino iniziato più di 5 anni fa con Nuovi Orizzonti dell’Arte d’amare (conoscenza di sé e guarigione del cuore), ho potuto riconoscere che per svariati anni il mio cuore, corpo e spirito erano scissi l’uno dall’altro.

L’inizio di questo percorso scolastico per prendere il diploma è una rivincita con me stesso, sto scoprendo di essere molto più capace di quanto credevo, sono stimolato dalla curiosità di conoscere e sapere per arricchire il mio pensiero, ampliare il mio modo di vedere, perchè la qualità della mia quotidianità sia migliore.

Vivo da 2 anni e mezzo a Pistoia in un centro di Nuovi Orizzonti e le tante esperienze maturate nei confronti con gli altri, nei consigli ricevuti e nelle condivisioni hanno plasmato il mio relazionarmi con tante persone diverse, cogliendo quanto sia importante avere l’opportunità di imparare ad accogliere e voler bene all’altro così com’è, senza incasellarlo con mille pregiudizi prima di conoscerlo. Perché, non giudicando, non mi sento giudicato.

Ritrovo cresciuta la mia capacità di scegliere e decidere secondo ciò che voglio in piena libertà.

Mi immagino davanti ad uno specchio fra un po’ di anni chiedendomi come sarò…

Cambierà il mio viso e il mio corpo, ma una certezza ce l’ho: l’entusiasmo di vivere non lo perderò più.

Mi vedo fra lavoro e studio, desiderando di approfondire la conoscenza degli aspetti cognitivi dell’uomo che mi hanno sempre affascinato. Mi vedo a lavorare in un contesto sociale, perché non voglio essere indifferente a chi non è fortunato come me.

Che senso avrebbe spendere la mia vita solo per i miei interessi?! Sicuramente sbaglierò, ma saranno tutti i miei errori a farmi crescere; imparando da essi potrò dare sempre il meglio di me.

Voglio vivere per imparare ad amare e non avrò nessun rimpianto di essere tutto ciò che posso, cercando di dare il mio piccolo contributo per un mondo migliore.

Ricordando una canzone di Michael Jackson, “Man in the mirror” del 1988:

Inizierò con l’uomo nello specchio

gli ho chiesto di cambiare la sua strada e nessun messaggio può essere più chiaro

se vuoi rendere il mondo un posto migliore

guarda te stesso e fai un cambiamento.

Enzo Patria

Tags

Può interessarti anche

Leggi anche
Close
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
X