Spiritualità

Novena in preparazione alla Pentecoste

Carissimi,

eccoci quasi giunti alla Solennità di Pentecoste, giorno in cui tanti diranno i loro SI all’interno della nostra famiglia di Nuovi Orizzonti. Questa novena vuole essere uno strumento per prepararci alla Pentecoste, riflettendo sullo Spirito Santo, attraverso la meditazione di un breve brano biblico e poi pregando ed invocando lo Spirito.

I° giorno – Lo Spirito Creatore

“Ora la terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l’abisso e lo Spirito di Dio aleggiava sulle acque.” Gen 1,2

Ti ringrazio Signore, per il dono del Creato, perché tu non hai lasciato ogni cosa nella morte, ma hai dato vita a tutti noi. Grazie perché nulla ti è estraneo di ogni essere vivente, ma Tu hai pensato ogni cosa in un insieme di armonia e bellezza. Ti prego perché ogni uomo sia capace di custodire la bellezza del Creato e di partecipare all’opera della Tua creazione, custodendo la vita.

Invoco lo Spirito Santo, con la “Sequenza di Pentecoste

Vieni, Spirito Santo, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni,  padre  dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni  luce dei cuori. Consolatore  perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica riposo, nella calura  riparo, nel  pianto,  conforto. O luce beatissima invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che  sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che  è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio dona morte santa, dona gioia eterna. Amen

II° giorno – Lo Spirito consacra

“Lo spirito del Signore Dio è su di me perché il Signore mi ha consacrato con l’unzione; mi ha mandato a portare il lieto annunzio ai miseri, a fasciare le piaghe dei cuori spezzati, a proclamare la libertà degli schiavi, la scarcerazione dei prigionieri…” Is 61,1

O Dio, che nel mistero della Pentecoste santifichi la tua Chiesa in ogni popolo e nazione, diffondi i doni dello Spirito Santo sino ai confini della terra, e continua oggi, nella comunità dei credenti, i prodigi che hai operato agli inizi della predicazione del Vangelo. Per Cristo nostro Signore. Amen

Invoco lo Spirito con l’Inno allo Spirito Santo

Vieni o Spirito Creatore, visita le nostre menti, riempi della tua grazia i cuori che hai creato. O dolce Consolatore, dono del Padre altissimo, acqua viva, fuoco, amore, santo crisma dell’anima. Dito della mano di Dio, promesso dal Salvatore, irradia i tuoi sette doni, suscita in noi la parola. Sii luce all’intelletto, fiamma ardente nel cuore; sana le nostre ferite col balsamo del tuo amore. Difendici dal nemico, reca in dono la pace, la tua guida invincibile ci preservi dal male. Luce d’eterna sapienza, svelaci il grande mistero di Dio Padre e del Figlio uniti in un solo Amore. Amen.

III° giorno – Lo Spirito converte i cuori

“Porrò il mio spirito dentro di voi e vi farò vivere secondo i miei statuti e vi farò osservare e mettere in pratica le mie leggi.” Ez 36,27

Vieni, o Spirito Santo e donami un cuore puro, pronto ad amare Cristo Signore con la pienezza, la profondità e la gioia che tu solo sai infondere. Donami un cuore puro, come quello di un fanciullo che non conosce il male se non per combatterla e fuggirlo. Vieni, o Spirito Santo e donami un cuore grande, aperto alla tua parola ispiratrice e chiuso ad ogni meschina ambizione. Donami un cuore grande e forte capace di amare tutti, deciso a sostenere per loro ogni prova, noia e stanchezza, ogni delusione e offesa. Donami un cuore grande, forte e costante fino al sacrificio, felice solo di palpitare con il cuore di Cristo e di compiere umilmente, fedelmente e coraggiosamente la volontà di Dio. Amen.   (Paolo VI)

Invoco lo Spirito Santo, con la “Sequenza di Pentecoste

IV° giorno – Lo Spirito da Vita  

“Dice il Signore Dio a queste ossa: Ecco, io faccio entrare in voi lo spirito e rivivrete.” Ez 37,5

Vieni, Spirito di fortezza, e dona alla tua Chiesa il coraggio di annunciare a tutti i popoli il Vangelo della salvezza. Vieni, Spirito di servizio, edifica la tua Chiesa nell’unità e nella pace, perché sia solidale con le gioie e le sofferenze di tutti gli uomini. Dona ai tuoi fedeli, che solo in te confidano, i tuoi santi doni. Vieni, Spirito di risurrezione, e come hai risuscitato Gesù da morte, introduci tutti gli uomini nella vita e nella gloria. Amen

Invoco lo Spirito con l’Inno allo Spirito Santo

V° giorno – Lo Spirito di profezia

“Dopo questo, io effonderò il mio spirito sopra ogni uomo e diverranno profeti i vostri figli e le vostre figlie; i vostri anziani faranno sogni, i vostri giovani avranno visioni.” Gl 3,1

Spirito Santo, che riempivi di luce i Profeti e accendevi parole di fuoco sulla loro bocca, torna a parlarci con accenti di speranza. Frantuma la corazza della nostra assuefazione all’esilio. Ridestaci nel cuore nostalgie di patrie perdute. Dissipa le nostre paure. Scuotici dall’omertà. Liberaci dalla tristezza di non saperci più indignare per i soprusi consumati sui poveri. E preservaci dalla tragedia di dover riconoscere che le prime officine della violenza e della ingiustizia sono ospitate nei nostri cuori. Donaci la gioia di capire che tu non parli solo dai microfoni delle nostre chiese. Che nessuno può menar vanto di possederti. E che, se i semi del Verbo sono diffusi in tutte le aiuole, è anche vero che i tuoi gemiti si esprimono nelle lacrime dei maomettani e nelle verità dei buddisti, negli amori degli indù e nel sorriso degli idolatri, nelle parole buone dei pagani e nella rettitudine degli atei. (Don Tonino Bello)

Invoco lo Spirito Santo, con la “Sequenza di Pentecoste

VI° giorno – Lo Spirito santificatore

“Le rispose l’angelo: Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell’Altissimo. Colui che nascerà sarà dunque santo e chiamato Figlio di Dio.” Lc 1,35

Signore Gesù Cristo, Figlio del Padre, manda ora il tuo Spirito sulla terra. Fa abitare lo Spirito Santo nei cuori di tutti i popoli, affinché siano preservati dalla corruzione, dalle calamità e dalla guerra. Che la Signora di tutti i Popoli, la Beata Vergine Maria, sia la nostra Avvocata. Amen.

Invoco lo Spirito con l’Inno allo Spirito Santo

VII° giorno – Lo Spirito di lode

“In quello stesso istante Gesù esultò nello Spirito Santo e disse: Io ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, che hai nascosto queste cose ai dotti e ai sapienti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, Padre, perché così a te è piaciuto.” Lc 10,21

Onnipotente, santissimo, altissimo, sommo Dio, Padre santo e giusto, Signore Re del cielo e della terra, ti rendiamo grazie per il fatto stesso che tu esisti, ed anche perché con un gesto della tua volontà, per l’unico tuo Figlio e nello Spirito Santo, hai creato tutte le cose visibili ed invisibili e noi, fatti a tua immagine e somiglianza, avevi destinato a vivere felici in un paradiso dal quale unicamente per colpa nostra siano stati allontanati. E ti rendiamo grazie, perché, come per il Figlio tuo ci creasti, così a causa del vero e santo amore con il quale ci hai amati, hai fatto nascere lo stesso vero Dio e vero uomo dalla gloriosa sempre vergine beatissima santa Maria e hai voluto che per mezzo della croce, del sangue e della morte di lui noi fossimo liberati dalla schiavitù del peccato. E ti rendiamo grazie, perché lo stesso tuo Figlio ritornerà nella gloria della sua maestà, per mandare nel fuoco eterno gli empi che non fecero penitenza e non vollero conoscere il tuo amore e per dire a quelli che ti conobbero, adorarono, servirono e si pentirono dei loro peccati. Venite Benedetti del Padre mio: entrate in possesso del regno che è stato preparato per voi, fin dalla creazione del mondo! (Mt. 25, 34). E poiché noi, miseri e peccatori, non siamo nemmeno degni di nominarti ti preghiamo e ti supplichiamo, perché il Signore nostro Gesù Cristo, il Figlio che tu ami e che a te basta sempre e in tutto, per il quale hai concesso a noi cose così grandi, insieme con lo Spirito Santo Paraclito, ti renda grazie per ogni cosa in modo degno e a te gradito. E umilmente preghiamo in nome del tuo amore la beatissima Maria sempre vergine, i beati Michele, Gabriele, Raffaele e tutti gli angeli, i beati Giovanni Battista e Giovanni evangelista, Pietro e Paolo, i beati patriarchi, profeti, innocenti, apostoli, evangelisti, discepoli, martiri, confessori, vergini, i beati Elia ed Enoc, e tutti i santi che furono, che sono e che saranno, perché, come essi possono fare, rendano grazie a te, per tutto il bene che ci hai fatto, o sommo Dio, eterno e vivo, con il Figlio tuo diletto, Signore nostro Gesù Cristo e con lo Spirito Paraclito nei secoli dei secoli. Amen. (San Francesco d’Assisi)

Invoco lo Spirito Santo, con la “Sequenza di Pentecoste

VIII° giorno – Lo Spirito consolatore

“Ma il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, egli v’insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto.” Gv 14,16

Vieni Santo Spirito manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Aiutaci ad avere in noi le parole e i sentimenti di Gesù, guidaci a vivere secondo la sua volontà. Vieni Consolatore degli umili, vieni Padre dei poveri insegnaci a riconoscerti in ciascuno dei tuoi figli e a farti conoscere a coloro che incontriamo, a partire dai più tribolati. Amen

Invoco lo Spirito con l’Inno allo Spirito Santo

IX° giorno – Lo Spirito di governo

“Vegliate su voi stessi e su tutto il gregge, in mezzo al quale lo Spirito Santo vi ha posti come vescovi a pascere la Chiesa di Dio, che egli si è acquistata con il suo sangue.” At 20,28

“Ma voi, carissimi, costruite il vostro edificio spirituale sopra la vostra santissima fede, pregate mediante lo Spirito Santo, conservatevi nell’amore di Dio, attendendo la misericordia del Signore nostro Gesù Cristo per la vita eterna.” Gd 20-21

O Santo Spirito Paraclito, perfeziona in noi, l’opera iniziata da Gesù; rendi forte e continua la Preghiera che facciamo in nome del mondo intero; accelera per ciascuno di noi i tempi di una profonda vita interiore; dà slancio al nostro apostolato, che vuol raggiungere tutti gli uomini e tutti i popoli tutti redenti dal Sangue di Cristo e tutti Sua eredità. Mortifica in noi la naturale presunzione, e sollevaci nelle regioni della Santa Umiltà, del Vero Timor di Dio, del generoso coraggio. Che nessun legame terreno ci impedisca di far onore alla nostra vocazione; nessun interesse, per ignavia nostra, mortifichi le esigenze della giustizia; nessun calcolo riduca gli spazi immensi della carità dentro le angustie di piccoli egoismi. Tutto sia grande in noi: la ricerca e il culto della verità, la prontezza al sacrificio fino alla Croce e alla morte; e tutto, infine, corrisponda alla estrema preghiera del Figlio al Padre Celeste; e a quella effusione che di Te, o Santo Spirito d’ Amore, il Padre e il Figlio vollero sulla Chiesa e sulle istituzioni, sulle singole anime e sui popoli. Amen      (San Giovanni XXIII)

 Invoco lo Spirito Santo, con la “Sequenza di Pentecoste

Tags

Cavalieri della Luce

Persone che decidono di “lasciarsi arruolare nell’esercito di Gesù” per portare la rivoluzione del Vangelo nel mondo.

Può interessarti anche

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker